Scialpinismo in Abruzzo tra Gran Sasso e Maiella

Inquire Booking
L'Abruzzo è una regione splendida, ricca di tradizioni e di montagne selvagge. Fare scialpinismo in Abruzzo sarà un'esperienza indimenticabile, quasi esotica. Salire il Gran Sasso, che con i suoi 2912m è la cima più alta degli appennini e sciare sul firn della Maiella sono garanzie disoddisfazione e divertimento. Si parte il venerdì in modo da pernottare zona Prati di Tivo la sera.
Giorno 1
Il primo giorno è interamente dedicato al Gran Sasso. Partiamo da Prati di Tivo (1400m) e per ilversante nord raggiungiamo la cima (2912m). Dalla sommità del Gran Sasso il panorama spazia daltirreno all'adriatico. La discesa lungo il ghiacciaio del Calderone è entusiasmante. Rientrati a Pratici spostiamo verso S.Leonardo nel Parco Nazionale della Maiella. Dislivello: 1500m, difficoltà:buono sciatore alpinista.
Giorno 2
Il secondo giorno saliamo il bel canale della Giumenta Bianca, rettilineo e quando si biforcaprendiamo il ramo destro a raggiungiamo il pianoro sommitale. Da li poco alla vetta e poi unadiscesa strepitosa fino alla macchina.
Dislivello: 1400m,
difficoltà: buono sciatore alpinista.
Equipaggiamento:
-Set completo da scialpinismo (sci, scarponi, attacchi pelli di foca e coltelli)
-Picozza massimo 50/60cm
-Ramponi classici con antizoccolo
-Kit sicurezza (pala,artva e sonda)
Livello tecnico richiesto:Si richiede una buona tecnica di salita con le pelli di foca e didiscesa in fuoripista, nonchè un buon allenamento per effettuare gite di 1500m di dislivello.Il programma potrà essere modificato dalla guida alpina in base al livello tecnico dei partecipanti o per motivi meteorologici.

Provider: WB Guides

Additional Information

Località/Place
Min. partecipanti/minimum of partecipants
Inquire Booking

Highlights

Quando: 28.02.2020 - 01.03.2020